Resta in Contatto

Facebook

Iscriviti alle News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Calendario eventi

Gruppo di Supervisione e Formazione Scarica il file iCal
x
Sabato, 13. Luglio 2013, 10:00 - 13:05
   
   per prenotare manda una mail a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    Visite : 816

Di cosa si tratta:
l'obiettivo degli incontri di supervisione e formazione è di fornire ai partecipanti un confronto sulle reciproche esperienze di lavoro a più ampio raggio attraverso l'utilizzo della psicoanalisi.

A chi si rivolge:
Psicoanalisti, psicoterapeuti, psicologi, psicomotricisti, educatori, insegnanti, infermieri, medici, operatori della Relazione d'Aiuto.

Conduttori:
Ivan Ottolini (psicoanalista e filosofo analitico)
Anna Barracco (psicoanalista, psicoterapeuta e consigliere regionale dell'Ordine degli Psicologi Lombardia)


Date e Orario:
Si svolgeranno nelle date di: sabato 8 giugno e sabato 13 luglio
Gli orari saranno: dalle 10.00 alle 11.25 e dalle 11.35 alle 13.05

Sede:

Circolo Freud, via Cattaneo 76, Brescia

Contributo:
Si richiede un contributo di 30 euro a giornata

Informazioni ed iscrizioni:
via email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.     -     Telefono: 388.4747257



La supervisione esisteva già prima di essere istituzionalizzata. Dalla corrispondenza di Freud sappiamo che quando qualche analista si trovava in difficoltà chiedeva consiglio. Non c’era nulla di sistematico, se non l’abitudine di Freud di fare lunghe passeggiate con coloro che andavano da lui a consulto. Dopo la fondazione dell’Istituto di Berlino (1920) si instaurò la regola del controllo, considerato la condizione necessaria e obbligata della formazione.

Non è raro che la vita delle istituzioni sia attraversata da momenti di conflitto e/o di crisi che rendono la vita degli operatori e degli utenti soggetta a sofferenza.

Il Gruppo di Supervisione è un valido strumento di conoscenza e di intervento in particolare per le istituzioni (comunità psichiatriche, educative, reparti ospedalieri) o per i singoli che hanno lo specifico compito di occuparsi di utenti con disagio o con grosse implicazioni emotivo-affettive. Il dispositivo pone la sua attenzione sul gruppo, sulla sua organizzazione, sui legami e sulle alleanze inconsce co-organizzate dai componenti; alleanze che strutturano la vita del gruppo, spesso indipendentemente dalla volontà dei singoli.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
  
Luogo Via Cattaneo 76, Brescia
Contatto  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 388.4747257
è necessaria l'iscrizione

indietro